PREMESSA

C’ho messo davvero un sacco di tempo prima di digerire tutto e rendermi conto di cosa ho davvero fatto un anno fa. 

Oggi è quel giorno in cui ho pensato “sono in grado di raccontare quello che ho passato” e lo voglio fare.

In realtà non basterà un post per raccontare tutto quello che è successo, ma intanto è un buon inizio. 

Direi però di dare una collocazione storica al tutto e chiarire bene un po’ di cose prima di partire:

Anno 2018. È il 2 agosto. Il caldo inizia a diventare quasi odioso. Tutti vanno in ferie. Io no.
Sto rinunciando alle famosissime ferie estive che tutti i lavoratori dipendenti aspettano (liberi professionisti, vi sono vicino).
Sto rinunciando, perché il mio programma è di partire verso Ottobre per le Filippine assieme ad un mio caro amico originario del posto.

distanza bertiolo manila


È il 2 agosto e sono ancora senza passaporto. Devo muovermi a farlo! (Sono mesi che lo dico e non ho mai fatto niente. Sono un po’ pigro in certe situazioni).
Seguo le indicazioni del sito internet. Prima data disponibile per le impronte digitali: 7 ottobre 2018.
Troppo tardi. Ci siamo organizzati per partire al massimo per metà ottobre. Le Filippine nella mia testa iniziano ad allontanarsi.

Passa una settimana circa ed una mia amica mi propone di andare in Islanda per una decina di giorni a settembre.
Penso: ”Visto che ormai nelle Filippine non ci vado, approfitto e vado in Islanda, almeno così ho ben investito qualche giornata di ferie”. Ci penso qualche giorno, ma dopo attente valutazioni, anche l’Islanda svanisce.

Resto appiedato.

Una domenica mattina sono dalla mia fidanzata, a Udine.
Casualmente apro il browser dal quale avevo preso appuntamento per le impronte digitali per il passaporto. Provo ad aggiornare il sito per vedere qualche aggiornamento di data.

Libero un posto il 22 Agosto.

Nemmeno il tempo di vedere la data, l’appuntamento è già mio. Una velocità che posso solo immaginare da parte delle fan più sfegatate di Tiziano Ferro all’uscita dei biglietti online per il suo nuovo tour (che poi mi chiedo, perché cito proprio Tiziano Ferro?? una volta andava di moda no?).

Le Filippine tornano a farsi largo nella mia mente.

Avviso subito il mio amico: “We got it man!” (davvero, gli ho scritto così!)

Euforia per entrambi! Lui sarà già li ad aspettarmi, io lo raggiungerò il 14 Ottobre.
I giorni successivi sono lentissimi e l’attesa per il passaporto infinita. Nel frattempo mi informo su vaccinazioni (si, non sono alla moda come i no vax), meteo, vestiario e qualsiasi tipo di precauzione (quando sto per partire entro subito in paranoia, mi riempio di domande). Ad un mese dalla partenza sono apposto. Vaccini fatti, passaporto fatto e valige programmate in testa (nella realtà le ho preparate la mattina stessa della partenza).

È ora di partire.
Usciamo un attimo dal mio corpo e vediamo com’è la situazione attorno a me:

Mia mamma è più preoccupata di me e ha paura che mi prenda qualche malattia.
Mia zia e mia sorella sono felicissime per l’avventura che sto per fare.
La mia fidanzata ha paura se non le scriverò almeno una volta ogni due giorni.
Mio papà mi ha detto “viôt di viodi” (stai attento).
Mio nonno e mia nonna lo stesso, chiedendomi perché non avessi scelto un posto più vicino.
Il resto della poca gente a cui l’ho raccontato è felice di questa mia esperienza.

E io?

Io sono un essere strano.
Fremo dalla voglia di essere li, ma non voglio illudermi troppo.
Sono semplici vacanze si, ma partire con un’illusione e non riuscire a realizzarla mi mortifica.
Quindi, assieme al mio amico, abbiamo programmato ben poco.
Gireremo molto alla buona, godendoci tutto come verrà.

Al momento le uniche cose prenotate sono: il volo di andata e ritorno, un volo interno e due appartamenti per la prima settimana.

p.s. dal prossimo articolo, ci saranno mooolte più foto mai viste.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.