1. Se sei in questa rubrica vuol dire che sai fare qualcosa. Descrivila brevemente (altrimenti non servono le altre domande).

Osservo il mondo con curiosità e trovo dei modi per contaminarlo. Oggi mi sento di dirti così. Non so se sia ben riassuntivo di quello che faccio. Vado dal design alla grafica, dalla decorazione al codice. Mi piace esplorare, trovare soluzioni (in questo periodo) nel mondo del visivo. Ma ho un passato da musicista ed elettronico, quindi sto cercando di far diventare una professione questi miei mondi che sembrano così distanti

2. Da quanto tempo lo/a fai?

dal 1979. Nel senso, prima inconsapevolmente adesso sempre più consapevolmente.

3. Ti sei ispirato a qualcuno quando hai iniziato? Cosa ti ha colpito?

Bruno Munari. È arrivato dopo il vero inizio, se per inizio stabiliamo una data arbitraria che potrebbe essere il 2004 circa quando ho cominciato ad “espormi” su deviantArt (mattiac.deviantart.com). Quando mi perdo vado a cercare di nuovo come avrebbe fatto lui. Trovo una soluzione, mi tranquillizzo e ricomincio. Ha pure un “metodo” che consiglio a tutti.

4. Quanto tempo dedichi a questa tua attività? Hai mai pensato di non avere tempo per te o di dedicarne troppo poco per le altre cose?

Ci sono giornate che le passo interamente a “fare”. È una necessità più che un dovere. Devo farlo. Quali sono poi le altre cose? Cioè, mi capita sempre più spesso di pensare che nella mia vita non c’è una vera cesura tra i miei lavori. Sto tentando di far diventare una professione questo mio percorso. Ho sempre voglia di lavorare. Quello che mi manca è la voglia di fare le cose che rendono possibile la mia attività, ma sai senza fare la spesa, pagare le bollette il resto non si può fare.

5. Chi sono le persone grazie alle quali non faresti quello che fai?

La mia compagna. Ha dato un impulso incredibile alla mia vita. Mi ha sostenuto sempre e anche nei momenti più duri ha sempre creduto in me.

6. Ma andiamo sul personale. Si dice che una persona sia quello che mangia. Che alimentazione e che abitudini hai?

Sono onnivoro. Ma con il passare degli anni sto diventando un po’ sensibile alla carne. Cerco di mangiarne sempre di meno, se posso, anche per ragioni etiche. Ma essendo cresciuto da carnivoro alle volte cedo. Inoltre faccio uso smodato di caffè, di qualsiasi tipo, americano, espresso, moka.

7. Colore preferito. E perché?

Arancione, mi piace tantissimo è pieno di forza. Ha poi una storia molto curiosa, si chiama arancione da quando ci sono le arance. Prima lo chiamavano rosso pure lui. “Mezzanine” dei Massive Attack ha dentro il cd arancione “fiamma” penso che sia colpa anche di quello.

8. Classifica dei 3 consigli/trucchi da tenere sempre a mente quando fai qualcosa.

Sbaglia. Impara. Ripeti.

9. Di qualcosa su di te che pochissime persone sanno.

Ho guardato tutto la serie “una mamma per amica” su Netflix.

10. Single o con partner?

Parternariato.

11. Quante persone ti seguono o ti riconoscono quando vai in giro?

Ultimamente capita anche questo sì, una o due al mese. Gente che conosce il mio nome, ma non la mia faccia. Il che è interessante.

12. Se avessi la possibilità di tornare indietro nell’esatto momento prima di iniziare la tua avventura, con la cognizione che hai adesso, rifaresti gli stessi passi o cambieresti qualcosa?

Non cambierei niente. Mi è piaciuto sbagliare fino a questo punto.

13. Quali sono i tuoi progetti per il futuro? Hai qualcosa da spoilerarci?

E da un po’ che dico a tutti che farò un altro kickstarter dopo 100 papercut artworks (www.kickstarter.com/projects/mattiac/100-original-papercutt-artworks) e siccome nel 2019 lanciano di nuovo il make/100 (ossia fare 100 pezzi di qualcosa) credo proprio che farò un nuovo progetto.

14. Dove ti può trovare la gente interessata a quello che fai (o che magari può interessarsi)?

Ecco. Su questo punto soffro un po’ di dissociazione.

Su instagram: www.instagram.com/mattiacprodukt/

Su facebook: www.facebook.com/MattiaCprodukt

Ci sarebbe poi un sito www.mattiac.it che però è un po’ fermo e se qualcuno vuole avventurarsi c’è molto materiale anziano su deviantArt: mattiac.deviantart.com/gallery

(link ancora più nerd: superrare.co/mattiac + dapp.knownorigin.io/artists-v2/0x576a655161b5502dcf40602be1f3519a89b71658 sono due “shop” online di pezzi digitali acquistabili e collezionabili con la piattaforma della criptovaluta Ethereum…)

15. Fai un discorso di saluti come fossi il/la migliore nel tuo campo durante il convegno più importante al mondo.

Sono davvero commosso. Senza parole. Grazie a tutti del vostro supporto, ci vediamo al bar, caffè pagato per tutti!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.