A quasi un anno esatto di distanza mi sono detto:

“ah ma una volta avevo un Blog dove scrivevo cose

Mi sono accorto che era vero, che oggi è passato un anno da quando ho scritto l’ultimo articolo qua e che le cose le posso scrivere ancora senza che nessuno mi dica qualcosa (tanto lo fanno tutti).

In un anno sono cambiate un sacco di cose attorno a me, ma soprattutto sono cambiato io. Lo confesso, se mi riguardo indietro adesso, mi sento una persona diversa. E ne sono felice. Sento spesso la necessità di scrivere qualcosa, ma non lo faccio. I posti dove farlo non mi piacciono.

Questo è stato per me una sottospecie di diario, quindi tornerò ad usarlo come tale. Non credo di avere una vita così figa da dover raccontare quotidianamente ogni singola cosa che faccio (mi sveglio, vado a lavoro, lavoro, mangio, lavoro, torno a casa, faccio la cacca, edito foto, ceno, edito foto, dormo, mi sveglio, e via disc-orrendo), quindi ci scriverò dentro sporadicamente cose che mi passano per la testa, senza una cadenza precisa (come mi ero imposto l’anno scorso), così da avere più facilità di espressione.

Sul passato di questo blog non so nemmeno io cosa fare. Tenerlo o cancellarlo?

Appena lo imparerò ad usare nelle dovute maniere (spero), magari dedicherò uno spazio apposito per tenere dentro dei ricordi.

Questo non è un ritorno, non è un inizio.
È semplicemente un… boh. Non lo so.

Nel frattempo che mi chiarisco le idee, vi mostro alcune cose che ho visto e che forse vi siete persi e vi lascio una canzone.

View this post on Instagram

Passare una notte in mezzo al nulla rimane una delle cose più belle che si possano fare. Connessione internet assente, corrente elettrica solo tramite generatore, strada accessibile a piedi o con fuoristrada. Sarebbe obbligatorio passare almeno un week end al mese così per disintossicarsi. E comunque, tranquilli che poi si apre 😂😂 (per pochissimi) . . . . . . #iphoneonly #aov #artofvisuals #bevisuallyinspired #visualsoflife #visualambassadors #nikon_photos #cpcollectives #moodygrams #fvglive #malgamalins #nature # #earthfocus #aGameOfTones #fatalframes #folkgood #gramslayers #awesome_photographers #wonderful_places #creativeoptic #sauris #beautifuldestinations #mg5k #ourplanetdaily #mountains #agameoftones #italia

A post shared by Luca Della Savia (@luche_dal_nord) on

View this post on Instagram

Se c’è una cosa che vale la pena fare nelle sere d’estate (magari non in quelle piovose) è quella di andare in qualche luogo poco illuminato, distendersi e guardare in alto. Loro. Quando le consideriamo come dei piccoli puntini luminosi ci sembrano semplicemente bellissime. Quando le paragoniamo al sole, ci partono mille paranoie sull’universo e tutte quelle cose che almeno una volta nella vita vi sarete chiesti (oltre a come ha fatto young signorino a fare successo). . . . . . #nikon #artofvisuals #bevisuallyinspired #visualsoflife #visualambassadors #nikonitalia #cpcollectives #milkyway #nightshooters #depthsofearth #earthpix #awesome_earthpix #earthfocus #aGameOfTones #fatalframes #folkgood #gramslayers #awesome_photographers #askyfullofstars #night #instanight #beautifuldestinations #nightshot #ourplanetdaily #gramslayers #agameoftones #awesome_earthpix

A post shared by Luca Della Savia (@luche_dal_nord) on

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.